950.000€ DIMENTICATI (update 2: il comunicato)

Premessa:

  1. Quando si realizza un’opera, tra le altre cose, occorre versare al Comune un contributo sul costo di costruzione.
  2. In origine era previsto che il Nuovo Centro Termale venisse realizzato dal privato e poi ceduto al comune. In tal caso il contributo sul costo di costruzione non è dovuto (di fatto si sta realizzando un’opera pubblica).
  3. A seguito di modifiche all’Accordo di Programma (marzo 2016) si decide che il Nuovo Centro Termale rimane al privato.

A questo punto il costo di costruzione del Centro Termale deve essere versato.

Ci chiediamo: Il contributo sul costo di costruzione del Centro Termale è stato pagato?

Il 6 giugno facciamo una interpellanza.
Il 12 luglio, 36 giorni dopo (il limite sarebbe 30 giorni) arriva la risposta.

Risposta: S.P. Resort Srl NON HA PAGATO il contributo, pari a 959.555,61€.

S.P. Resort Srl ora chiede di pagare in comode rate a partire da Settembre 2017.

Casualmente ora è stata predisposta (predisposta?) la relativa delibera di giunta.

Avevamo anche chiesto in che modalità e quante volte l’amministrazione ha notificato il costo di costruzione dovuto all’operatore privato. Semplicemente per capire se è una dimenticanza dell’amministrazione oppure una mancanza dell’operatore privato. Ma a questa domanda l’amministrazione non risponde. Questo ci fa propendere per la prima ipotesi.

Riflessione:

A questo punto i casi sono due:

  • L’amministrazione si è proprio dimenticata. Stiamo però parlando di una cifra notevole. Dimenticare di riscuotere un milione di euro non è cosa da tutti i giorni.
  • Non c’è stata nessuna dimenticanza: è stato fatto di proposito. Questa ipotesi è forse peggiore della prima e non la prendiamo nemmeno in considerazione.

Grazie alla nostra azione di vigilanza il Comune, si spera, incasserà quasi un milione di euroLa minoranza non serve?

E loro avevano detto a noi che non ci si improvvisa amministratori. Senza la nostra “improvvisazione” non ci sarebbe nessuna minoranza nella possibilità di controllare e verificare il corretto operato dell’amministrazione. E, in questo caso, di sollevare una questione economica molto importante che, altrimenti, siamo sicuri non sarebbe stata resa nota.

Se aggiungiamo le altre questioni, come per esempio quella del Parco del Casinò, per il quale, ricordiamo, sono stati spesi 250.000€ e dopo pochi mesi ridotto a semplice boscaglia, il quadro si delinea in maniera netta.

Abbiamo sempre detto che il nostro ruolo non è contrastare l’amministrazione, ma vigilare e divulgare. Lo stiamo facendo.

Update 14/7

Oggi su l’Eco è uscito un articolo sulla questione.

Nonostante i toni del Sindaco, nei fatti viene confermato quanto da noi scritto. E la conferma arriva anche da S.P. Resort Srl, nella persona di Mario Volpi:

“Pagheremo, anche se da parte nostra l’operazione non era così scontata”

e poi

“Alla fine abbiamo deciso di pagare. La cifra è stata definita solo in questi giorni e da settembre inizieremo a far fronte alla spesa.”

(che poi sia il privato a decidere se pagare o meno, è un’altra faccenda)

Altra cosa, visto che si parla di date.

  • L’aggiornamento dell’accordo risale a marzo 2016
  • Il 13 aprile 2017 due di noi (Giupponi e Molteni) sono andati, per correttezza istituzionale e per evitare di far scoppiare la polemica, a parlare della cosa al Sindaco
  • Il verbale citato dal Sindaco come prova della nostra “stupidaggine” è del 14 aprile 2017 

Poi visto che le cose non si sbloccavano

  • Il 6 giugno 2017 facciamo l’interpellanza
  • “In questi giorni” si decide sul pagamento.

Le date sono queste. Poi ognuno può pensare quello che vuole.

Il comunicato del comune

Ed ecco un bel comunicato del comune. Clicca qui.

Peccato che il Sindaco dimentichi che, come abbiamo già detto, casualmente il giorno prima del famoso verbale del 14 aprile 2017 – comunque un anno dopo l’integrazione all’Accordo di Programma – due di noi (Giupponi e Molteni) siano andati proprio da lui ad avvisarlo della faccenda.

Tralasciamo invece le offese personali.

 

 

Un commento su “950.000€ DIMENTICATI (update 2: il comunicato)

  1. È vero che non ci si improvvisa amministratori ma le esperienze di coloro che lo fanno da anni aiutano senzaltro! …….si spera a non replicarle!!!!!!!!!

Lascia un commento